Humour a Gallarate al Monastero di Cairate

Il Diavolo al Monastero di Cairate

Il Diavolo al Monastero di Cairate

Il Diavolo è pronto a invadere i saloni del Monastero di Cairate, con l’allestimento della mostra dell’edizione 2013 di Humour a Gallarate “Grand Prix Marco Biassoni” che grazie alla splendida sinergia fra la Pro Loco di Gallarate e la Pro Loco di Cairate rivive nella maestosa cornice del Monastero, gioiello del patrimonio di beni culturali della Provincia di Varese, completamente ristrutturato e pronto a ospitare mostre ed eventi.

Per l’occasione l’antico Monastero regalerà ai presenti una suggestione senza tempo. Fra le stanze in cui ancora aleggia il mistero di Manigunda, alcune delle quali aperte al pubblico per la prima volta, si dipana un percorso alla scoperta del diavolo, nelle rappresentazioni più varie e articolate, provenienti da tutto il mondo.

Spazio anche alla personale di Yuriy Kosobukin, grande amico di Humour a Gallarate, scomparso nel 2013.

E l’occasione non mancherà per fare due passi all’interno di questo gioiello sottoposto ad un recupero architettonico e storico di inestimabile valore, per scoprire i resti dell’età romana e tardo antica, per lasciarsi suggestionare dalle storie del monastero in epoca altomedievale fino agli ultimi sviluppi dal Romanico al Rinascimento. Un dialogo fra sacro e profano, fra passato e presente che lascerà il segno!

Dal 13 settembre al 12 ottobre 2014 , sabato dalle 14 alle 18; domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18. Ingresso libero e gratuito.

The Devil is ready to invade the halls of the Monastery of Cairate, with the staging of the 2013 edition of Humour a Gallarate “Grand Prix Marco Biassoni”  that thanks to the wonderful synergy between the Pro Loco Gallarate and the Pro Loco Cairate is set up in the majestic setting of the Monastery, the jewel of the patrimony of the cultural heritage of the Province of Varese, completely renovated and ready to host exhibitions and events.

For the occasion the ancient monastery will donate a timeless charm. Among the rooms where the mystery of Manigunda still lingers, some of which open to the public for the first time ever, begins a deep journey towards the Devil, seen in the most diverse and articulate representations from all over the world.

There will be also great space for the solo exhibition of Yuriy Kosobukin, our memorable friend, died in 2013.

And nobody should miss the opportunity to take two steps inside this jewel renovated with an architectural and historical priceless recovery, to discover the remains of the Roman and Late Antiquity, to be fascinated by the stories of the monastery in the early Dark Ages until the latest developments from the Romanesque to the Renaissance. A dialogue between the sacred and the profane, between past and present that will definitely leave a mark!

From September the 13th untill October the 12th 2014.

Saturday from 14 to 18; Sunday from 10 to 12 and from 14 to 18, free entry.